società Stato.lavoro

Voglia di cambiamento

giovedì, marzo 21, 2013Daniela M

Probabilmente è una giornata no..
 Ok..
Come direbbero in molti.. "Keep calm and take it easy"..
Quindi cerchiamo di analizzare la situazione.
Avete mai provato la sensazione forte di fastidio verso tutto ciò che ci circonda ?? O se vogliamo esser crudi e diretti, una sensazione di schifo verso la società in cui viviamo??
Ultimamente, è un pensiero ricorrente.

Sono stufa di tutta la falsità che mi circonda.
Stufa delle poche cose che ha da offrirmi questo paese.
Stufa per chi ha una laurea, lavora in contemporanea da anni e non ha opportunità migliori perché per la maggiore vanno avanti solo i figli di.
Stufa di un' offerta inadeguata alla domanda di lavoro.
Stufa di tutti questi finti perbenisti davanti che dietro ti fanno le scarpe.

Ma in che mondo viviamo?!!!

Probabilmente molti la penseranno come me, e se non fosse che per svariati motivi non l'ho fatto, l'idea di abbandonare il paese è già entrata ed uscita dalla mia testa parecchie volte.

Eppure io amo l'Italia, ma credo sia un ossimoro, un odi et amo che le rivolgo, spassionatamente e con la consapevolezza di poter offrire qualcosa di più di quanto sono obbligata a dar oggi.

Spero che le cose cambino, che ci sia in domani migliore. Per tutti.
O quantomeno per quelli come me che vogliono un paese diverso.
Perchè volere è potere. Giusto?!



we believe in a different future. immagine presa dal web.

You Might Also Like

33 commenti

  1. Mi sono appena alzata e sto vedendo le proiezioni elettorali, ma ancora non si capisce se e come cambierà qualcosa... incrociamo le dita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incrocio davvero le dita anch'io perché da questo inizio di spoglio mi domando come facciano a ripetersi certe situazioni dopo il baratro e la vergogna in cui ci hanno gettato come popolo!!

      Elimina
  2. Purtroppo mi sa che nn cambierà nulla :-( !!!

    RispondiElimina
  3. La amo molto anche io, come si fa non essere legati a questi posti bellissimi, a queste città d'arte affollate di turisti, al mare splendido? Certe volte però penso che se potessi scapperei volentieri. Vedo certi servizi in tv sul modo di vivere degli altri paesi europei. A noi sembra fantascienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente.. spesso ci sono le persone care che ci tengono legate alla nostra terra, o un lavoro o forse manca quel pizzico di follia per farlo.. però siamo davvero alla frutta!!!!

      Elimina
  4. Chi vivrà, vedrà , speriamo bene.
    Mi sono unita ai tuoi followers, ti andrebbe di ricambiare? Ne sarei felice. Ti aspetto qui http://elefantest89.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. ciao , ebbene si solo il tempo potrà dirci qualcosa di concreto :) che piacere!! ho dato un'occhiata al tuo blog e vedo che anche tu sei una new entry di blogger.. hai già un buon seguito! in blocca al lupo :)

    RispondiElimina
  6. Ci manca il coraggio dei nostri nonni che con molto meno di quello che abbiano noi oggi hanno avuto il coraggio di fare la valigia e andar via. Purtroppo l'Italia non cambierà anche se questo mi ferisce molto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanta verità in queste parole Caterina! Purtroppo è proprio così...
      Grazie per esserti iscritta :)

      Elimina
  7. speriamo che volere sia potere...se non è così, iniziano tantissimi problemi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già ;) !! incrociamo le dita!

      Elimina
  8. Cara Dm, hai perfettamente ragione. Forse io, essendo più grande di te mi sento davvero disillusa, anche se una speranza almeno per mio figlio devo continuare a tenerla accesa. Se penso a com'ero 12 anni fa, appena laureata e piena di speranze, pronta a spaccare il mondo e a cogliere le occasioni, ecco l'unico consiglio che mi sento di darti è di lasciarlo questo vecchio paese, perchè questo è solo un paese per vecchi e forse nemmeno più per loro:-((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe :) il punto è questo, anch'io prima di laurearmi ero così, poi ho cominciato a lavorare a tempo pieno e nel mentre ho deciso di fare la specialistica.. ti posso assicurare che mi si è aperto un mondo. in sensonegativo però, pensavo diciamo di poter spaccare il mondo .. e invece!!
      comunque io continuo a sperare, una luce in fondo al tunnel c'è, tempo al tempo.. in fondo le crisi e la vita in generale è un ciclo che si ripercorre a distanta di anni/secoli.. :)
      Grazie per esserti iscritta!!

      Elimina
  9. Spesso mi sento come te anche io e penso che se non avessi già un lavoro, una casa mia e soprattutto una famiglia alla quale sono legata, partirei (preferibilmente per gli USA) per un nuovo inizio...cerchiamo di tenere duro, anche se non è facile ! Baci

    Fashion and Cookies
    Fashion and Cookies on Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale :) anch'io se non avessi alcuni punti fermi non esiterei neanche per un attimo a partire.. la meta sarei indecisa.. qualche paese dall'economia in crescita forse sarebbe la cosa migliore ma penso che sarebbe ancora più difficile ambientarsi..

      Elimina
  10. ora, a palle ferme (?) possiamo dire che gli italiani non capiscono un piffero.... no, non si puo' dire. diciamo che la parte disonesta del paese è ancora tornata a cavalcare l'onda con lui che guida imperterrito la cordata di senza-valori... ma sarà eterno quest'uomo? ha 77 anni, non si sentirà un po' stanco? certo che se si ritira dalla politica ha le manette fuori della porta...che tristezza mamma mia!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha :) hai ragione Sandra, c'è troppa gente disonesta ancora..prima o poi ce lo leveremo dalle palle o ci perseguiterà anche da dopo morto??!!!!

      Elimina
  11. Tu non sai da quanto tempo rifletto sull'andare via da qui... Ma niente...Siaml
    una bella nazione, territorialmente abbiamo davvero dei tesori... Ma l'italiano medio è una testa baccata, non ce la fa... È uno sfaticato: vuole i servizi ma non vuole pagare le tasse, vuole fare quello che gli pare fregandosene della legge, vuole il bel lavoro senza però fare fatica! Prima o poi le cose cambieranno, almeno lo spero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonima :) l'italiano medio è un furbo ehehehe , se può se la "svicola" sempre !!!

      Elimina
  12. Ciao cara che bel blog :) grazie per essere passata ti seguo con piacere :) bacii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziee e e e:) sono ancora alle prime armi :) buona giornata!!!

      Elimina
  13. Ciao dm, complimenti per il blog che leggerò volentieri. Amo l'Italia e ho fiducia in un futuro migliore. Se mi capitasse, andrei anche per lavoro all'estero. Un pezzettino di me si sente cittadina... del mondo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ! e benvenuta tra i lettori del mio "novello" blog..:) io sono già una tua follower, e trovo il tuo blog molto interessante, perchè sono molto vicina al mondo della comunicazione e vendita indirettamente. Anch'io mi sento cittadina del mondo, trovo fantastico che noi, possiamo comunicare e scambiare idee senza conoscerci di persona, è semplicemente fantastico!!

      Elimina
  14. Io qualche settimana fa avevo scritto un post sul 'fastidio'....sentimento condiviso?! :-)
    Io all'estero ci ho vissuto per un po', e ogni volta avevo nostalgia dell'Italia, del clima, delle belle città, del caffè buono...poi tornavo ed era l'idillio, e mi ripetevo 'che cavolo ci sto a fare via da questo Paese meraviglioso?!'
    Poi sono tornata, per disillusione e per problemi miei, e adesso che sono qui da un po'di tempo non vedo l'ora di ripartire...ma io sono esterofila inside, è questione di carattere! :-)
    Ti seguo, passa a trovarmi se hai voglia!
    Bi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bi ! benvenuta nel mio neonato blog :) vado a curiosare volentieri sul tuo blog:) ehehehehe stessi pensieri allora!!! esterofila dove hai vissuto di bello???

      Elimina
    2. Dopo un anno di erasmus in Francia, non ho più voluto smettere! :-p
      Sono stata un altro anno in Polonia per un master e un anno a Bruxelles per lavoro. Nel mezzo, fra una pausa (forzata) di riflessione e l'altra, ho passato un'estate negli USA e 3 mesi in India :-)

      Elimina
    3. Che figata!!!:-) quale paese ti è piaciuto di più?? Hai una prossima meta o stai qui in Italia? ( di dove sei??) buona serata!!

      Elimina
    4. L'India è quella che più mi è rimasta nel cuore, ma se dovessi viverci, direi il Belgio...al momento sono in Italia ma scalpito per andarmene di nuovo! Sono di una piccola città del Nord estremo (io che ho sempre voluto vivere al mare!!!), da me rinominata PCBP )piccola città bastardo posto, da una canzone di Guccini).

      Elimina
  15. Eccomi!!! Ma come faccio ad iscrivermi al tuo blog? Bacioni e grazie per essere passata da me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie a te!!! Sono una new entry di blog :) quindi penso debba aggiungermi al tuo elenco letture inserendo il mio indirizzo web :) oppure vai sui lettori fissi del mio blog sul menù a destra e ti aggiungi!! Fammi sapere;)
      http://blogpercomunicare.blogspot.it/

      Elimina
  16. Già condivido in pieno questo post, ne parlavo giusto ieri sera e mi sono trovata a dire "ma andiamocene in Australia..." Ed ero molto più seria del solito ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHA .) Lo pensiamo un po' tutti ormai...

      Elimina
  17. I think this is among the most vital info for me. And i am glad reading your article. But want to remark on some general things, The site style is great, the articles is really great : lawn designs 2015

    RispondiElimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Popular Posts

Follow by Email

Instagram