#invasionidigitali #Levanto4U

Le mie #invasionidigitali a #Levanto4U in Liguria

martedì, maggio 06, 2014Daniela M


Da buona campanilista e amante della mia Regione ho deciso di partecipare per la prima volta alle #invasionidigitali.

Ne avevo sentito parlare già lo scorso anno, e quest anno ho deciso di non mancare!
L'obiettivo è quello di promuovere e diffondere la cultura del territorio attraverso i social, che ad oggi sono lo strumento più immediato e diretto per la comunicazione.

Levanto non ero ancora stata, ho colto al volo quindi l'occasione di #Levanto4U per visitare questo delizioso borgo che mi ha entusiasmato davvero tanto.
Siamo a due passi dalle Cinque Terre e forse per questo viene lasciato in secondo piano, ma dopo averlo scoperto non posso che consigliare di venirci.

Ore 15.00 Appuntamento in Piazza Cavour, a Levanto per cominciare l'INVASIONE !!!

La nostra giornata è partita da qui, ci siamo subito diretti nell'ufficio del sindaco, per ammirare alcune opere in cartapesta tipiche della tradizione napoletana esposte all'interno .

La nostra guida, 
Aldo Viviani, un appassionato studioso del luogo ci ha raccontato come questo Borgo Medievale in passato fosse ricco e prosperoso, 
meta di turisti,
tanto da presentare un Casino' nel "500.

Piazza Cavour #invasionidigitali #levanto4U

La prima tappa, un tempo antico Convento di Monache Clarisse, oggi è sede del Municipio e di alcuni schizzi naïf di Lorenzo Viani, che grazie alle #invasionidigitali e a questa esperienza sono visibili ai più.

Il nostro tour è proseguito nel laboratorio di restauro delle opere del grande maestro Luzzati. 

Queste sagome dipinte, rappresentative degli antichi mestieri furono create per diventare parte della scenografia urbana del paese, con il risultato di un grosso deterioramento delle stesse.


laboratorio restauro Luzzati #invasionidigitali #levanto4U

Il grande Maestro lasciava i bozzetti ai suoi allievi ma si riservava l'intervento esclusivo su mani e volti.
Il tempo ha mostrato delle colature di floating sui visi che oggi vengono restaurate con dedizione e passione in questo laboratorio.


                Arte contemporanea rivista con un approccio tipico dell'arte antica.

#invasionidigitali #levanto4U Figurino Luzzati

Successivamente le #invasionidigitali ci hanno portato alla scoperta della Chiesa di. San Rocco, il protettore dei viandanti contro la peste.

Chiesa di San Rocco #invasionidigitali #levanto4U

Utilizzata sia dalle monache che dalla popolazione,
questa Chiesa era molto battuta visti gli intensi traffici portuali.
A seguito dell'abolizione di altre tre chiese nella zona da parte di Napoleone Bonaparte venne portato qui  il Crocifisso di cartapesta di un'altra cappella. 

Crocifisso di cartapesta di #invasionidigitali #levanto4U

Le perpetue qui erano di casa,
tanto che venivano a pregare nella Cappella  a loro dedicata e non potevano mai uscire dalla Chiesa.

Cappella della devozione perpetua #invasionidigitali #levanto4U

Non potevano abbandonarla nemmeno una volta defunte, venivano infatti seppellite tutte nello stesso posto, come potete vedere dall'immagine sottostante.

#invasionidigitali #levanto4U sepoltura delle monache perpetue

Siamo andati poi alla scoperta dei carruggi di Levanto,
vedendo quel che resta delle antiche mura, a simbolo della Porta di San Cristoforo .

Da qui ci siamo incamminati per Via Guani, il corso principale dell'antico Borgo.


Porta di san Cristoforo - Levanto #invasionidigitali #levanto4U

Siamo rimasti ad ammirare i tipici muri di serpentinite, composti da archi grandi, per l'ingresso delle merci ed archi più piccoli adibiti ad ingresso nelle abitazioni.

Sono spessi e molto antichi, come si può notare facilmente dai segni degli anelli sui muri.


Via Guani, tipica porta con doppio ingresso #invasionidigitali #levanto

I palazzi dell'antica Levanto erano davvero sfarzosi, ad immagine e somiglianza (nel loro piccolo) di quelli Genovesi.

Eccovi un assaggio.

Lo sfarzo dei palazzi a Levanto sullo stile di quelli Genovesi #invasionidigitali #levanto4U

Marmi, graniti e stipiti in ardesia istoriata.
Un vero e proprio lusso!
Un ringraziamento al proprietario che ci ha concesso di curiosare all'interno del Palazzo ;)


Stipiti in ardesia istoriata #invasionidigitali #levanto4U

Successivamente il gruppo trainato dalla nostra guida si è diretto verso le due colline lungo le quali è sorta Levanto, direzione Chiesa di Santa Maria della Costa.


Verso la Cappella di Santa Maria della Costa - Levanto #invasionidigitali #levanto4U


Aldo Viviani ci ha intrattenuti con la storia della famiglia più famosa ed importante di Levanto, 
i Da Passano,
tra i quali è ricordata sicuramente la figura di Gioacchino.


La nostra guida per le #invasionidigitali #levanto4U
Gioacchino Da Passano noto per aver favorito il matrimonio tra Enrico VIII e Anna Bolena, tornò dai suoi viaggi diplomatici estremamente ricco.
Pensate che gli fu regalato un ritratto della stessa Anna Bolena dai sovrani inglesi.

Nel 1789 fondò la scuola pubblica, ove studiò Domenico Viviani,
noto naturalista ligure creatore dell'Orto Botanico di Genova.

Chiesa di Santa Maria della Costa #invasionidigitali #levanto4U


Una vista del panorama che si gode dalla Chiesa della Costa.
Il tempo ci ha graziati, in mare pioveva, questa immagine è molto suggestiva .


#invasionidigitali #levanto4U

Ci siamo poi diretti verso Piazza del Popolo, per ammirare la Loggia Comunale
un tempo lambita dal mare ed utilizzata per funzioni commerciali.


Loggia di Sant'Andrea #invasionidigitali #levanto4U

Quasi al termine del nostro iter turistico siamo giunti sulla strada che porta all'altra collina di fondazione dell'antica Levanto per ammirare il Duomo, ovvero la Chiesa di Sant'Andrea.
Proseguendo è possibile arrivare al castello.

Questa chiesa ha subitol'influenza della Repubblica marinara di Genova, a testimonianza ardesia e marmo, ed il loro noto accostamento .

Nella navata destra sono presenti anche colonne di marmo verde, molto raro e del marmo rosso.


Interno Abbazia di Sant'Andrea #invasionidigitali #levanto4U
Ci è stato mostrato il Calice di Enrico VIII, di argento dell'inizio 500 Francese, molto prezioso.
La leggenda narra che fu vinto da Gioacchino Da Passano in una partita a scacchi con Enrico VIII.

Nella realtà è probabile che venne acquistato in Francia durante il suo ruolo da ambasciatore alla corte di Francesco I .

Calice di  Enrico VIII #invasionidigitali #levanto4U

Presenta dodici smalti che raffigurano i dodici profeti maggiori e altrettante incisioni che rappresentano gli apostoli.

Vista la sua unicità stato richiesto di recente per una mostra a Parigi.
Trovo sia stata un'occasione unica vederlo!


Navata laterale Abbazia Sant'Andrea #invasionidigitali #levanto4U

Dopo questa ampia parentesi storica ci siamo diretti verso l'ultima tappa delle nostre #invasionidigitali ,
ovvero i resti dell'Antica Darsena di Levanto.

Qui una volta passavano le navi mercantili,
era luogo di rimessaggio visti gli intensi traffici portuali.

Fa un verto effetto pensare che un tempo qui c'era il canale di scorrimento.


Antica Darsena #invasionidigitali #levanto4U
Plastico dell'antica Levanto  #invasionidigitali #levanto4U

Infine,
per concludere questa bellissima giornata siamo giunti alla Mostra Permanente della Cultura Materiale,
dove sono esposti gli oggetti principali della tradizione ligure locale, come il mortaio per fare il pesto, gli attrezzi per produrre l'olio ecc..


#invasionidigitali #levanto4U

Ahimè siamo dovuti scappare al termine della Mostra, perdendoci la foto con il cartello #invasionecompiuta e l'aperitivo in compagnia.
Ma ci saranno occasioni per rifarci !

E' stata la mia prima volta alle #invasionidigitali e sicuramente non sarà l'ultima,
è stata una giornata bellissima dove ho avuto l'occasione di formarmi su un luogo che nonostante la vicinanza non avevo ancora visitato e mi ha entusiasmato l'idea di aver partecipato attivamente alla promozione del territorio, la mia Liguria.

Sono rimasta contenta di aver conosciuto di persona blogger che fino ad oggi conoscevo solo virtualmente e vedere persone che seguo da tempo su altri blog.

Si, 
è stata proprio un'esperienza indimenticabile!

Grazie #Levanto4U, alla prossima :)


Vista dell'Abbazia di Sant'Andrea #invasionidigitali #levanto4U

You Might Also Like

14 commenti

  1. Sembra proprio essere stata una bella giornata! Grazie per il racconto e per le foto :)

    Rock'n'Giu Blog
    Rock'n'Giu Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo è stata ! grazie a te per il passaggio :)

      Elimina
  2. Che bella iniziativa social e che bella Levanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima! e pensare che Levanto è sempre stata qui vicino, ma per una cosa o per l'altra non sono mai riuscita a visitarla. Questa occasione è stata unica! Bisognerebbe crearne altre :)

      Elimina
  3. A volte ci sono posti carini vicino a noi, che mai andiamo per essere così vicino. È una buona iniziativa :)
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto ;) spero ce ne siano altre, perchè condividere e promuovere il territorio è bellissimo!

      Elimina
  4. mi sembra tutto così familiare :p
    Che bellezza! è stato bello incontrarsi, mi spiace non essere riuscita a stare più tempo con te per conoscerci meglio :)
    Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'eri mica anche tu??:) ahahah, si è vero è stato bello, speriamo ci siano altre occasioni in giro per l'Italia prossimamente :)
      Buona giornata Manu!

      Elimina
  5. wow che bella esperienza! ioho dato forfait per pigrizia :)) grazie per le foto, bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noooo :) non puoi dare forfait!! Devi invadere e diffondere la cultura :) ahahah scherzo:)

      Elimina
  6. Ma che iniziativa fantastica!! E Luzzati mi piace tantissimo. Attendo la prossima invasione! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne sono rimasta entusiasta :) mi sa che dovrò aspettare il prossimo anno :(

      Elimina
  7. hai fatto un racconto così dettagliato che sembra quasi di esserci stata... manca solo il profumo del mare ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica! Un bellissimo complimento :)

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni viaggi con bambini Europa viaggiare idea-weekend food Germania Hotel attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Spagna Calabria Francia Life Racconti di viaggio Acquario di Genova Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures America Emilia-Romagna I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti sardegna viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Fuerteventura Parigi Roma Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Lazio Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia montagna ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram