Alluvione Genova Genova

#Genova e #Liguria : alluvioni, alluvioni e ancora alluvioni

sabato, novembre 15, 2014Daniela M

Siamo di nuovo in ginocchio.
È incredibile, ma è la dura realtà con cui bisogna fare i conti tutti i santi giorni ormai.

Ve ne avevo parlato nel post del 9/10 Ottobre quando l'alluvione aveva colpito Genova ed il suo cuore.
Oggi è successo ancora, in zone diverse della regione ( colpita giusto i giorni scorsi a Chiavari e nel suo entroterra ) e non è detto che sia finita qui.

Paura, ansia e panico.

Nulla puoi fare contro la furia dell'acqua.

È incredibile quanto questo elemento indispensabile possa diventare "pericoloso".

Sarà che ci stiamo "abituando" a queste situazioni di emergenza, ma oggi la macchina organizzativa ha funzionato meglio, poca gente in giro, telefonate da parte della Protezione Civile a chi abita nelle zone allegabili ( tutte praticamente ) e monitoraggio continuo.

Nonostante questo c'è un disperso nella frazione di Serrariccò.

I danni sono tanti, sempre di più..
E la sensazione è di non esser al sicuro da nessuna parte, nemmeno in casa propria.

È stata una giornata densa di emozioni.
Odio il colore del fango,
l'odore che emana,
la paura che genera.

Odio vedere i torrenti "feroci",
affamati,
rivendicare i loro alvei,
e anche qualcosa che non gli spetta.

Alla fine, se succedono queste cose la colpa principale è la nostra.

Siamo noi che abbiamo cementificato tutto il possibile.

E siamo sempre noi che abbiamo perso ( se mai l'abbiamo avuto ) il rispetto verso il nostro pianeta,
pensando solo a speculare, creare sporco denaro ed inquinare.

Già, l'INQUINAMENTO, se provassimo tutti nel nostro piccolo a fare il nostro dovere, a partire dalla cartaccia gettata fuori dal finestrino, o dal chewingum per strada, forse adesso non saremmo a questi livelli.

Ora sono stanca, vi lascio con alcune immagini prese dal sito di Primocanale ( tv regionale ) .

Credo esprimano più di molte parole.







You Might Also Like

24 commenti

  1. avevo seguito la vicenda di Chiavari perche' come ti raccontavo ho passato li' tutte le estati della mia infanzia...oggi ho rivisto Genova e il resto della Liguria...e persino Milano...la natura vuole distruggere tutto, non c'e' nemmeno tempo di riprendersi che arriva qualcosa d'altro...mi piange il cuore e ti sono vicina da lontano :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Ora splende il sole, speriamo continui così...

      Elimina
  2. Qui è lo stesso, come sai, ma la natura c'entra poco secondo me: sia che si tratti dei cambiamenti climatici sotto gli occhi di tutti, sia che si tratti di anni di bengodi di urbanizzazione selvaggia, speculazione edilizia e poi ancora di una macchina burocratica obsoleta nei cui ingranaggi rimangano incastrati provvedimenti di ripristino e di messa in sicurezza. E' su questo fronte che dovremmo agire.
    Coraggio. Spero che sia davvero finita..Un abbraccio!
    www.giornirubati.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Elena, va fatto qualcosa perchè è l'uomo che ha causato tutto questo. E la natura risponde così, cedendo sotto i nostri occhi a fenomeni dala natura eccezionale ma sempre più frequente.

      Elimina
  3. E stasera è di nuovo allerta 1 :-( !!! Cmq condivido ciò che hai scritto, sicuramente l incuria le costruzioni selvagge ma soprattutto il clima che sta cambiando rendono davvero difficile il tutto...forza Genova ;-)

    RispondiElimina
  4. la cosa davvero incredibile non è l'alluvione in sé ma la quantità di proclami dopo che succedono le tragedie e la scarsità di azioni quando si spengono i riflettori in attesa dell'ennesima tragedia annunciata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni giorno, proclamare l'allerta e vivere con l'angoscia.. E poi ? Bisogna creare queste opere prima della prossima strage!!

      Elimina
  5. Credo che l'acqua sia l'elemento naturale più potente presente sul nostro pianeta. Io ho sempre avuto paura dell' acqua fin da piccola. Mia madre mi costrinse a bagnarmi i piedi sulla riva del mare con una riga di urla e pianti, i miei. Faccio il bagno solo se il mare è calmissimo, mi affascina al livello visivo il mare in burrasca, ma non mi ci avvicino. Quando passo sopra un ponte. devo farlo di corsa e non posso guardare l'acqua che scorre sotto di esso.
    Ieri sera, ad alluvione placata, sono andata a dare un'occhiata al fiume vicino a dove vivo e la sua acqua che correva verso il mare mi ha fatto venire il cuore in gola.
    Mi sa che dovremmo adattarci e fare qualcosa per assecondare questa forza della natura. Non ostacoliamola più.

    Un abbaccio
    Enza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, invece qui in ValBisagno continuano a costruire centri commerciali sui rivi.. No comment ! Io il mare lo adoro e anche quando ci sono le onde mi piace buttarmi :-)

      Elimina
  6. mi spiace tanto, le immagini parlano da sole....
    simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, già, non c'è molto da dire...

      Elimina
  7. leggevo qualche giorno fa che non è possibile che ormai ogni volta che piove a Genova bisogna temere il peggio. Le calamità naturali rendono impotenti.
    Non ho altro da aggiungere :(

    RispondiElimina
  8. Mi dispiace moltissimo. Speriamo che la natura vi da un respiro
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anch'io cara!! Ma lo fanno vedere anche al vostro tg??

      Elimina
  9. Nel mio paese ieri ci sono stati due morti. E non per colpa della natura, ma di chi ha disboscato la collina che è franata addosso a quei poveretti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per cosa? Per la foga di costruire! Che tanto c'è pieno di case disabitate.. Tutto un controsenso in questo paese.

      Elimina
  10. Porca miseria..mi spiace tanto e sono anche molto arrabbiata perché non è possibile che nel 2014 siamo ancora ridotti così!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici Francesca :-) Non se ne può più!!

      Elimina
  11. Ciao! Cavolo davvero le tue parole e queste foto sono davvero strazianti :(
    Mi dispiace per tutto quello che sta succedendo, per tutte le persone che hanno perso la loro casa e tutti i loro averi. E' una cosa davvero tremenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, troppe persone hanno perso tanto e tutto, già altre volte, spero non perdano anche la voglia di ricominciare prima o poi.

      Elimina
  12. Ogni volta che sento di avvenimenti come questo, rimango allucinata. La natura qualche volta mi spaventa e l'uomo dovrebbe cercare sempre di non provocarla.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara . Spero sia finita qui:(

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni Europa viaggi con bambini viaggiare idea-weekend Germania attualità food idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Calabria Francia Hotel Life Racconti di viaggio Spagna Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia mare #italiantreasures Acquario di Genova America I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Veneto recensioni ristoranti viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Emilia-Romagna Fuerteventura Parigi Trentino Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste rollidays sardegna sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Roma Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Lazio Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti montagna rolliambassador

Follow by Email

Instagram