Birreria Dublino

La Guinness Storehouse di #Dublino

lunedì, gennaio 12, 2015Daniela M

Dublino è una città che va scoperta lentamente,
e sa letteralmente farvi innamorare.

Non è un caso se l'ho inserita tra i miei #vadoaviverea, nonostante l'abbia visitata in un periodo freddo e gelido come gennaio!!

Dublino è uno di quei luoghi che ti rapisce il cuore. 


Lentamente, 
capisci che quella città dalle casette colorate affacciate lungo il placido fiume Liftey, ormai fa parte di te.

Romantica ma decisa,
racchiude al suo interno un doppio volto dettato da un sapiente gioco di stili architettonici che si susseguono : il gotico ed il georgiano.



Ho il rammarico, come molti luoghi in cui sono stata, di non averla girata per bene e non aver approfondito la conoscenza dei meravigliosi dintorni. So già che dovrò tornare per rimediare, e ora che bazzico nel web da quasi due anni, so che in tal caso potrei rivolgermi all'ente del Turismo Irlandese per avere consigli e informazioni utili.

Ma lasciamo per un attimo da parte le emozioni.

Uno dei tratti distintivi della capitale d'Irlanda è sicuramente la sua birra locale, la famosa Guinness.
Una birra scura, dalla consistenza pastosa, con un'aroma particolare, che puoi gustare solo qui in Irlanda.

Posso assicurare che la Guinness bevuta a Genova ha tutto un altro sapore, buona come quella di Dublino non ce n'è.

Visitare Dublino senza girare per Temple Bar sarebbe un errore imperdonabile!

Oltre a berla in uno dei numerosi pub della zona, è possibile far visita direttamente al suo stabilimento produttivo : la Guinness Storehouse.

Per arrivarci noi abbiamo utilizzato gli Hop on/off bus, che all'interno dei loro percorsi prevedono una tappa proprio qui. 
Altrimenti si prende il bus 123 da O'Connel Street.



Il primo impatto con la Guinness Storehouse è di grandezza e imponenza. 
Questi edifici color mattone si stagliano per un intero isolato a misura della loro importanza.

Quanto costa entrare allo stabilimento?

Il biglietto intero costa sui 14.40€ per adulto, se si è studenti ovviamente si risparmia, l'importo è sui 10.00€ ( ovviamente per i minori di 12 anni il biglietto si riduce ancora ) :-).
Una volta pagato si viene muniti di radiolina multilingue che vi accompagnerà durante il percorso sensoriale di produzione della birra. 

Un esperienza davvero unica nel suo genere.

Si tratta di 7 piani di "museo", in cui vengono ripercorse le varie fasi di sviluppo e formazione della Guinness ( le stesse dal 1988 ).
Vengono spiegati i procedimenti e gli oggetti utilizzati, narrando storia e curiosità.

Ma non solo,
salendo,
tra un piano e l'altro, 
viene offerto una degustazione di Guinness.

Inutile dire che si sale con maggior leggerezza no?!;-)

Ultima tappa di questo bellissimo percorso è il Gravity Bar.


Situato all'ultimo piano della struttura è un vero proprio bar con vista sull'intera Dublino. 
Da qui si può godere di una vista pazzesca. 
Lo sguardo si perde verso l'infinito ed oltre.
È un peccato non esser riusciti a scattare delle belle foto a testimonianza dell'unicità del posto.

Qui, compreso nel biglietto di ingresso viene offerta una pinta di Guinness, addirittura la schiuma viene decorata col simbolo portafortuna d'Irlanda : il trifoglio.


Che dire? Se avete in mente un soggiorno a Dublin vi consiglio vivamente di inserire la Guinness Storehouse tra le cose da non perdere. 

Non solo per gli amanti della birra, ma proprio per conoscenza di un aspetto storico, socio-culturale molto importante per la città.

Dublino mi ha lasciato qualcosa dentro .

" il cielo d'Irlanda si muove dentro di te"
F.Mannoia

You Might Also Like

24 commenti

  1. oh che meraviglia!!!

    anche io voglio una birra con la schiuma decorata!

    RispondiElimina
  2. C'è stato un mio amico e mi ha portato di tutto e di più, da lì: gadget, scritti ecc...
    Ma la Guinness in sé, che pure bevo, se ne può andare dritta dritta al diavolo, dato che esiste la Taddy Porter della Samuel Smith :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi manca :-) devo iniziare a farmi una cultura birresca mi sa!!!!!!!!!

      Elimina
  3. Dublino è nella mia wish list da tantissimo tempo....in più io amo al birra e Dublino si sa per questo amore è una delle città ideali!
    Che piacere fare 7 piani di scale se ad ogni piano nuovo si riceve una nuova birra!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaahah mica male no?? Si arriva ubriachi in cima!!!

      Elimina
  4. Devi assolutamente visitare l'Irlanda, sono sicura ti piacerebbe (se ti è piaciuta la Scozia, l'Irlanda non ti deluderà di certo!), io ci sono stata 5 anni fa e l'abbiamo girata un po' tutta. Dublino non mi aveva affascinato particolarmente, ma il museo della Giunness vale senz'altro la visita anche per chi (come me) non ama particolarmente la birra scusa. Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono certa che mi conquisterebbe ;-) verde, castelli, natura,, si, ci lascerei un pezzo di cuore!!

      Elimina
  5. Sono assolutamente d'accordo su Dublino, grazie per gli auguri, a presto!

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia! Dublino devo proprio visitarla...speriamo presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ero riuscita ad andare estremamente lowcost :-)!!

      Elimina
  7. Interessante l'idea del lowcost, ho sempre pensato che visitare l'Irlanda fosse caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se programmato bene secondo me si pò fare a buon prezzo!

      Elimina
  8. dublino è molto caratteristica, a me è piaciuta molto anche se tutti mi dicono che l'irlanda è altra cosa. una ragione per tornare :)) buona serata, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, credo anch'io! Sostanzialmente solo dalle immagini credo proprio che l'Irlanda sia differente. Molto, ma molto più rurale :-) e forse per certi versi simile alla Scozia !

      Elimina
  9. Io adoro la Guinness peccato che a spina a Trieste non si trova ma in bottiglia si anche se non è la stessa cosa. E' mi piace anche a temperatura diciamo ambiente e pensare che la birra a me non piace. Boh misteri.... grazie di questo viaggetto. ciaoooo e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece proprio non piace e non piaceva qui. L'ho adorata solo a Dublino e rigorosamente fresca :-) Grazie del passaggio :D

      Elimina
  10. eh... mi fai del male così! Sono appena tornata da Dublino e ne ho appena scritto. E' bellissimo leggere questo tuo post fresca di viaggio :D
    Ciao Dany!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto che ti è piaciuta :-) Mi sa che ne sentirai la nostalgia anche tu tra qualche anno :-) eeheheh

      Elimina
  11. Quando sono andata alla Guinness mi ricordo che c'era un odore puzzante, non so se ci sarà ancora. Mi piace molto la canzone di F. Mannoia, perche è stata una delle mie prime canzone che ho ascoltato in Italia. Quando imparavo italiano a Perugia, la nostra professoressa la faceva suonare per imparare. Che belli ricordi!!!
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo trovo un ottimo e originale metodo di insegnamentp :-)! Io non ricordo questo particolare :-) quella canzone? Fantastica!

      Elimina
  12. Wow. ma che bello.... i tuoi post mi fanno sempre sognare. Spero di andarci presto a Dublino con il mio Edo.... :) e tengo memorizzati i tuoi suggerimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che complimento bellissimo !!! Grazie *-*

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni viaggi con bambini Europa viaggiare idea-weekend food Germania Hotel attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Spagna Calabria Francia Life Racconti di viaggio Acquario di Genova Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures America Emilia-Romagna I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti sardegna viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Fuerteventura Parigi Roma Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Lazio Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia montagna ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram