#vadoaviverea Costa Rica

Costa Rica : il coraggio di cambiare vita e trasferirsi dall'altra parte del mondo

martedì, maggio 12, 2015Daniela M


Da sempre sono affascinata verso culture diverse dalla nostra, 
non a caso amo ascoltare le storie degli altri perchè stimolano la riflessione interiore.

Sono stata estremamente felice quando Luigina di Costa Rica New Travel mi ha contattato per raccontare la storia della sua famiglia.

Lascio la parola a loro.

Ciao a tutti,
siamo Ivan e Luigina due Italiani che vivono e lavorano in Costa Rica.

Playa Cabuyal - Costa Rica

Diverse sono le persone che si pongono la stessa domanda che ci siamo posti noi, 
cambiare , trasferirsi andarsene dall’Italia e tantissime altre domande, che ti poni  prima di affrontare il nostro passo…

Ivan ed io, seduti intorno ad un tavolo, valutavamo cosa fare, 
le nostre necessità erano ancora diverse da altri perché abbiamo due bambini di otto anni Edoardo e Lucrezia, e per loro dovevamo necessariamente sapere di più … 
la scuola, la sanità e la sicurezza sono state le prime cose di cui ci siamo informati.

Abbiamo deciso di cambiare per la necessità di riuscire a vivere  la nostra  famiglia
questo  ci ha portati a scegliere di crescere i nostri figli in luoghi diversi da dove siamo nati e diventati grandi, vivere in un paradiso naturale  come la Costa Rica, con i suoi pro e i suoi contro … diventare a tutti gli effetti Italiani in Costa Rica.

Eravamo stufi di questa vita frenetica, che ci allontanava, dalla necessità che hanno tutti solo di apparire, di dover lavorare sempre di più per guadagnare sempre di meno, trascurando tutto e tutti, beh !!! 
All’inizio può darci la parvenza  che tutto ciò appaghi, 
ma teniamo presente che i nostri figli non ricorderanno quello che gli è stato regalato, bensì quanto abbiamo potuto essere veramente presenti per loro.

Ecco  perché  siamo qui in Costa Rica, perché eravamo stanchi del vivere  Europeo dove non si è più persone, non si è più coppie, non si è più famiglia.

Quindi a chi si domanda, se i sogni si possono avverare, la mia risposta è : volere è potere.

Abbiamo parlato con i nostri bimbi, 
spiegato loro quale sarebbe stato il nostro progetto il nostro futuro, 
recuperato tutti i documenti necessari e fatti i dolorosi saluti ad amici e parenti, 
che all’inizio non capivano ma che conoscendoci hanno successivamente compreso le nostre valide motivazioni e con solo le valigie al seguito, 
siamo partiti per la realizzazione del nostro sogno : la nostra nuova casa in Costa Rica.

Playa Flamingo - Costa Rica

Quando siamo arrivati, ammetto che non è stato facile ... non mi piaceva nulla ... tutto era diverso da come lo immaginavo, purtroppo  io che di solito sono ottimista ho avuto serie difficoltà.

Sorridevo ai miei bambini , ma ero preoccupatissima e avevo solo voglia di piangere.

Odori, abitudini, ritmi, persone, lingua.. tutto era diverso, mi sentivo in mezzo al mare con attorno solo onde che mi prendevano a schiaffi..
Continuavo a chiedere a Ivan, mio marito, se questo fosse veramente giusto per la nostra famiglia.

Però le difficoltà e le paure si devono affrontare, c’erano cose più importanti delle mie ansie, i bimbi avevano bisogno di me, di noi, tutto era nuovo per loro e a otto anni hai solo voglia di giocare.
La lingua è stata al contempo la cosa più divertente e più traumatizzante da superare.

Fortunatamente però, iniziata la scuola tutto è stato  più semplice; hanno fatto subito tante amicizie e gli insegnanti sono persone preparate e fantastiche, ogni giorno con pazienza e attenzione li aiutano ad arrivare al pari degli altri, così poco per volta le cose sono migliorate. 
A distanza di tempo, abbiamo ancora diverse difficoltà che però affrontiamo con la giusta misura e stato d’animo.


Ad oggi posso definitivamente affermare che questo piccolo paese del centro America ha un cuore molto grande e ci ha accolto come una famiglia.

E’ un paese che ha dimostrato al mondo che si può vivere anche senza l’Esercito
rispettando le regole e le persone ed investendo come stato in ciò che realmente serve nella vita: l' istruzione.

Paese che ha meraviglie paragonabili al Giardino dell’Eden, tra cui spiccano i suoi
ventisei parchi nazionali, tra i più conosciuti : 
Parco Internazionale La Amistad, Parco Nazionale del vulcano Arenal, Parco Nazionale Barra Honda, Parco Nazionale Braulio Carrillo, Parco Nazionale Cahuita, Parco Nazionale Corcovado, Parco Nazionale di Guanacaste, Parco Nazionale Rincon de la Vieja, Parco Nazionale Santa Rosa, Parco Nazionale Tortuguero, Riserva di Monteverde, Isola del Cocco..

E’ un istmo di terra circondata da oltre 1.200 km di coste, che offre innumerevoli posti magici dove praticare surf ed immersioni, o per i più tranquilli spiagge ove riposare e godersi sole e relax.

La Costa Rica, sulla base della mia esperienza, è una valida alternativa per cambiare vita. 
Ma per trasferirtici devi avere seria determinazione, 
non pensare sia semplice scappare dai problemi perché ovunque  andrai ce ne saranno di nuovi, devi aver voglia di pensare che c’è sempre una soluzione ed esser positivo.

Questo è per noi Costa Rica, la nostra scelta di vita, per sempre, perché se provi la felicità ricercherai sempre quella sensazione.

Famiglia Sciutto - Costa Rica New Travel
PURA VIDA.

Avevo già sentito parlare di questo paese dal blog di Manuela che ci è stata lo scorso anno, 
ma in questi giorni mi sono documentata un pochino di più e devo dire che sembra essere uno dei luoghi del centro America più sicuri e istruiti, un paese in controtendenza e comprendo le motivazioni che hanno spinto Ivan e Luigina a lasciare l'Italia.

Mi è venuta una gran voglia di partire, a voi?
Chissà che più avanti non faccia un pensierino proprio al Costa Rica !

Se volete consigli di viaggio, info utili o state pensando di trasferirvi in questo meraviglioso paese potete contattare Luigina sulla loro pagina FB ( Costa Rica New Travel ) o su Twitter ( @CRNewTravel ).

Buona giornata !

You Might Also Like

10 commenti

  1. Ah Costa Rica, ai confini del mio amato Nicaragua, tornerò presto laggiù, lo desidero molto,
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  2. È difficile trasferirse a un'altro paese e in più quando te ne vai con i bambini. Ma la vita è cosi, devvi scegliere quello che vuoi e lottare per i tuoi desideri. Sono sicura che sarà una esperienza indimenticabile e molto importante per loro. Congratulazione!!!
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo con quello che dici cara!

      Elimina
  3. io con il mio compagno ci stiamo pensando da anni d trasferirsi, ma a dire la verità sono io che faccio resistenze a riguardo perchè io sono una psicoterapeuta ho sognato di fare questo lavoro da sempre e ho uno stuido avviato etc..non mi pesa andare mai...quindi non so cosa potrei fare altrove è quello che mi frena.
    grazie del tuo post.
    Marzia B.
    www.quellocheunadonnadice.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido i tuoi dubbi, non è affatto facile, anzi !!!

      Elimina
  4. Ciao! Bello risentirti, tutto bene cara ? Il quanto al Costa Rica, si, deve essere un posto splendido. Gran bel coraggio questa famiglia, sai a noi cosa ci trattiene ? Proprio le nostre reciproche famiglie ed il dispiacere di lasciarle ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con voi! Per espatriare dovrei portarmi dietro i miei cari :-)

      Elimina
  5. Ciao Daniela!! Anche io avevo letto della Costa Rica sul blog di Manuela e mi commossi profondamente quando parlò della "Pura Vida".
    Questo articolo è davvero interessante. Mi appassiona leggere delle persone che hanno avuto il coraggio di cambiare ed hanno cambiato in meglio e leggere della loro felicità.
    A questo punto, la Costa Rica è da mettere in lista dei prossimi viaggi da programmare :)

    Un bacio e congratulazioni per i tuoi traguardi!!!!
    Enza

    RispondiElimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Popular Posts

Follow by Email

Instagram