attualità Francia

Di Parigi e del TERRORISMO.

lunedì, novembre 16, 2015Daniela M


PARIGI, 13/11/2015

Un giorno che la Francia e Parigi non scorderanno mai,
così come l'umanità intera.

Un giorno che rimarrà impresso nella storia.

immagine presa da www.lapresse,it
Quando ho sentito la notizia venerdì sera ero incredula.

Ma è possibile arrivare a tanto?

Una semplice serata di divertimento tra amici, parenti, innamorati.. trasformata in tragedia.

Per chi? Per cosa?

Per portare avanti un credo religioso accecato da un fanatismo incontrollabile, manovrato da sporchi interessi politici ed economici più grandi di noi.

L'obiettivo è di spaventarci, limitare le nostre libertà e volontà, facendoci capire che può succedere a chiunque ovunque.

Questo mondo sta andando a rotoli, è forse questa la Terza Guerra Mondiale?

Io non ci credo e non ci voglio credere, ma non nego che l'idea di prendere un aereo e andare in certi luoghi mi spaventa.

Non oso immaginare il dolore straziante di tutte le famiglie mutilate dell'amore dei propri cari, anime innocenti di una guerra silenziosa e nascosta.

Nulla li riporterà indietro.

Non oso immaginare quello che hanno passato i sopravvissuti. 

Immagini che li segneranno per sempre.

Ma i Parigini ci stanno dando un segno di forza e di coraggio, perchè la vita va e deve andare avanti, come antidoto contro il terrorismo.

Prego perchè riposino in pace,
prego perchè domani il mondo sia migliore,
prego perchè un atto simile non accada mai più.

E' retorico desiderare la PACE NEL MONDO, ma io lo spero con tutto il mio cuore.

Per fare ciò cominciamo nel nostro piccolo a mettere da parte gli egoismi personali, ad amare il prossimo. E' difficile, ma è l'unico modo per RICOMINCIARE forse..

Come diceva Tolstoj

" Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso "


Nulla di più vero,
non perdo la speranza di un mondo migliore per mia figlia,
non perdo la speranza di poter visitare certi luoghi che in questo momento è meglio evitare .

Riflettiamo gente.




You Might Also Like

10 commenti

  1. ..Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso ... mai come oggi queste parole sono più vere, tanta tristezza e senso di impotenza. un saluto, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, siamo arrivati a questi livelli perché ognuno pensa solo ai propri interessi e a fregare il prossimo..

      Elimina
  2. Rispondo alla tua citazione, su cui riflettere con una simile che io e Lui ci ripetiamo da anni ed è di Gandhi ripresa anche da Terzani: Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.

    un abbraccio, è stato duro ance per me scrivere il posto di ieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frase verissima. Il cambiamento deve partire da noi stessi prima di tutto.

      Elimina
  3. e per citare un altro "grande": occhio per occhio il mondo diventa cieco :( Gandhi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, perché alla fine poi non si capisce più nulla. Odio genera odio e guerra semina guerra. Bisogna uscire da questo circolo vizioso. Ritrovare pace e serenità!

      Elimina
  4. Incomprensible realidad....
    Besos, desde España, Marcela♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono parole. L'unica cosa "positiva" è notare come i popoli si avvicinano maggiormente in situazioni come queste..

      Elimina
  5. Ciao Dany, è vero che non cambiamo mai, siamo chiusi nei nostri egoismi e ci apriamo poco. Ora sembra tutto così difficile... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, chissà dove finiremo. Bisogna invertire il senso di marcia o siamo finiti!

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni Europa viaggi con bambini viaggiare idea-weekend Germania attualità food idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Calabria Francia Hotel Life Racconti di viaggio Spagna Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia mare #italiantreasures Acquario di Genova America I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Veneto recensioni ristoranti viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Emilia-Romagna Fuerteventura Parigi Trentino Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste rollidays sardegna sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Roma Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Lazio Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti montagna rolliambassador

Follow by Email

Instagram