Capodanno Genova

Weekend a #Genova, tra Natale e Capodanno : cosa fare e dove alloggiare

lunedì, dicembre 05, 2016Daniela M


Genova è la mia cittàlo sapete.

E adoro, avete capito bene ADORO, quando amici e conoscenti che vengono da fuori restano estasiati dalla sua bellezza.

Una bellezza che sa svelarsi piano piano,
sicuramente non prorompente come altre mete più gettonate,
ma che ti conquista lentamente.

Basta un tocco di focaccia calda camminando per i suoi vicoli,
un aperitivo lungo mare, magari a Boccadasse,
un tramonto a Spianata Castelletto ( con annessa granita da Don Paolo, sublime! )
ed entrare in uno dei suoi bellissimi palazzi per restarne ammaliati.

Ma se proprio questo non vi bastasse leggetevi questo post che scrissi tempo fa :


" Da Voltri a Genova si vedono sempre case, tutto annuncia una grande città. 
Presto il porto appare e si vede la bella città seduta ai piedi delle montagne: 
il faro della Lanterna, come un minareto, 
dà all’insieme qualche cosa d’orientale e si pensa a Costantinopoli."
(Gustave Flaubert)

Genova - vista da Spianata Castelletto
Ad ogni modo, bando alle ciance, venite a Genova perchè il capoluogo ligure
“si accende” durante le festività natalizie, con tantissime iniziative che animeranno la città a partire dall’8 dicembre: presepi storici ed artistici, mercatini, botteghe storiche, concerti, cerimonia del Confeugo, che rievoca antiche tradizioni cittadine, Circumnavigando Festival e molti altri eventi.


Condizione fondamentale è trovare una sistemazione in centro, in modo da muovervi a piedi come dei veri zeneizi :)
Date un'occhiata ad esempio alle proposte di  Best Western, che ha diversi hotel a Genova fra cui potrete scegliere.

Ecco cosa non perdere assolutamente :

1) I PRESEPI

Pochi sanno che la tradizione presepiale genovese risale agli inizi del XVII secolo e si sviluppa a tal punto da far sì che Genova si affermi, accanto a Napoli, come uno dei centri più attivi nella produzione di figure da presepe.

Il documento più antico che attesta l'esistenza di un presepe a Genova è costituito dalla cronaca manoscritta del Convento carmelitano di Monte Oliveto, presso il sobborgo costiero di Multedo, datata 1610: viene documentato l'uso di manichini articolati e vestiti per un presepe, scandito nelle scene dell’Adorazione dei pastori, dell’Adorazione dei Magi e della Presentazione al Tempio. Quest'ultima veniva allestita attorno al 2 febbraio, quando la Candelora (l'usanza di benedire le candele, simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti”) chiude il ciclo natalizio.

Tra i presepi più suggestivi: il presepe del Santuario di Nostra Signora Assunta di Carbonara, detto “La Madonnetta”, presenta un centinaio di sculture lignee o in costume d’epoca (databili dal XVII al XVIII secolo) in un’ambientazione assai scenografica della Genova antica, dove si riconoscono chiaramente molti luoghi cittadini. Si può inoltre ammirare la ricostruzione di una tipica fattoria genovese nel paesaggio della Val Bisagno. 
Dal 1977 il presepe è allestito in maniera permanente e pertanto visitabile tutto l’anno. Il santuario è raggiungibile utilizzando la funicolare che dal centro cittadino (Largo Zecca), sale verso le colline del Righi, scendendo alla fermata “Madonnetta”. 
Il viaggio in funicolare offre senza dubbio un’occasione unica per godere di suggestive viste “verticali” tra le case e il mare.

Le statuine presepiali del Museo Giannettino Luxoro sono quest’anno date in prestito dal Comune di Genova alla Regione Liguria, e saranno esposte nella “Sala Trasparenza”, al piano terra del Palazzo di Piazza De Ferrari 1, affinché possano essere ammirate dai turisti e dai genovesi. 
Il presepe viene realizzato in collaborazione con l’Accademia Ligustica di Belle arti di Genova. Si tratta di una raccolta di figurine presepiali imponente per numero e qualità dei pezzi, e di grande pregio artistico e storico.

Da non perdere, il presepe biblico animato di Franco Curti presso l’Auditorium del Museo dei Beni Culturali Cappuccini di Genova.
Questo presepe ha oltre 70 anni di storia ed è stato esposto nelle principali città del nord-Italia. Realizzato negli anni trenta del ‘900 da un artigiano di Carmagnola, Franco Curti, ha una superfice di 40 metri quadrati e si conserva ancora con tutti i suoi meccanismi originali. 
Il presepe, composto dalla ricostruzione di Betania, Gerusalemme e Betlemme al tempo di Gesù, con i cinque quadri meccanici delle Profezie, conta oltre 150 personaggi in movimento, cadute d’acqua, vedute panoramiche orientali, degradanti cambi di luce e un sottofondo musicale. 
All’interno del Museo sono inoltre esposte, come tradizione, le statuine settecentesche a manichino della prestigiosa scuola di Anton Maria Maragliano e Pasquale Navone accompagnate da statuine popolari genovesi e napoletane.

Il Presepe del Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti è uno dei presepi più piccoli al mondo. Una preziosa cornice in ebano e filigrana d'argento racchiude un rilievo di minuscole dimensioni (mm 84 x 62 x 16): raffinatissime figurine, modellate in cera bianca con una tecnica prodigiosa dal bavarese Johann Baptist Cetto, popolano i ruderi di un tempio che accoglie la Natività. Alberi e palme scandiscono la prospettiva della scena mentre in lontananza si scorge l’annuncio ai pastori sullo sfondo di una fantastica città turrita che domina un paesaggio lacustre

Nel vicino entroterra, si parla di Bargagli, potete vedere il  Presepe nel Bosco a Viganego e il Presepe di Ardesia a Traso.


2) TEATRO, MUSICA E CERIMONIE DELLA TRADIZIONE

A partire dall’8 dicembre tantissimi appuntamenti ed iniziative in città per vivere la magica atmosfera del Natale.

Dall’accensione dell’Abete natalizio in Piazza de Ferrari, il pomeriggio dell’8 dicembre, al tradizionale appuntamento con il Confeugo, sabato 17 dicembre, cerimonia che rievoca l’omaggio dell’Abate del Popolo al Doge con l’accensione del gran ceppo di alloro e affascinanti coreografie in costume.

Un suggestivo gioco di luci e musica animerà Via Garibaldi, la Strada Nuova sorta a metà del Cinquecento, inserita dal 2006 nel Patrimonio dell’Umanità Unesco, mentre le vie del Sestiere della Maddalena si coloreranno con Parole Luminose, una speciale illuminazione composta da parole e luci.

Dal 26 dicembre all’8 gennaio torna Circumnavigando, Festival Internazionale di Teatro e Circo Contemporaneo, ideato e promosso dall’Associazione Culturale Sarabanda. Un ricchissimo programma, composto da ben 38 spettacoli che andranno in scena in diversi luoghi cittadini: in strada, nei teatri, nei palazzi storici e nell’ormai tradizionale tendone da circo al Porto Antico- Area Mandraccio.

Alla Fiera di Genova, dal 26 dicembre al 15 gennaio, Psychiatric Circus, lo spettacolo di circo-teatro della storica famiglia circense Bellucci-Medini.

Genova, città di teatri, offre, anche nel periodo natalizio, un ricco cartellone di concerti e spettacoli per tutti i gusti.

3) BOTTEGHE STORICHE E MERCATINI

Nei caruggi (gli stretti vicoli del centro storico) “vestiti a festa” si respira la magica atmosfera natalizia, passeggiando alla ricerca di originali idee regalo tra le 32 botteghe storiche, a oggi certificate da Comune, Camera di Commercio e Soprintendenza, che conservano ancor oggi la tradizione di commercio e di artigianato di qualità della città; oppure soffermandosi tra le bancarelle dei tanti mercatini natalizi ed entrando nelle tantissime chiese, ricche di capolavori dal Romanico al Barocco e nei palazzi storici, per ascoltare concerti di musica sacra e tradizionale.

Per scoprire tutte le meraviglie del Centro Storico più esteso d’Europa ogni weekend vengono organizzate visite guidate, accompagnati da guide turistiche (prenotabili presso gli Uffici di Informazione e Accoglienza Turistica o acquistabili on line al prezzo di € 14, ridotto € 12  (12-18 anni, over 65 e possessori Card Musei), minori di 12 anni gratis (il biglietto comprende anche l’ingresso ai Musei di Strada Nuova).

Per chi non ha ancora pensato ai regali di Natale, moltissimi sono i mercatini tradizionali dove trovare originali idee regalo: da non perdere una visita al Mercatino di S. Nicola, in Piazza Piccapietra, tra bancarelle di merci varie, dolciumi e tante iniziative per i più piccoli. Dall’8 al 18 dicembre la Fiera di Genova si trasforma nel Santa Claus Village di Rovaniemi con Natalidea. In chalet tipici dei paesaggi montani un’infinità di proposte dell’artigianato nazionale ed etnico, abbigliamento, creazioni artistiche in ardesia e legno, prodotti enogastronomici e decorazioni natalizie.

Per il divertimento di grandi e piccini, dal 4 dicembre al 15 gennaio, appuntamento con lo spettacolare Luna Park sul mare di Piazzale Kennedy, il Luna Park mobile più grande d’Europa.

4) GRANDI MOSTRE A GENOVA

Per gli appassionati di fotografia segnatevi in agenda questo : Palazzo Ducale ospita fino al 22 gennaio 2017 la mostra fotografica Helmut Newton. White women – sleepless nights.   
Duecento delle fotografie comparse nei primi, leggendari volumi pubblicati da Helmut Newton.
Inoltre, fino al 26 febbraio 2017 sarà visitabile la mostra Andy Warhol. Pop society.  
A trent’anni esatti dalla scomparsa del grande artista americano, Palazzo Ducale dedica una grande retrospettiva ad Andy Warhol (Pittsurgh, 6 agosto 1928 – New York, 22 febbraio 1987). La mostra presenta circa 170 opere tra tele, prints, disegni, polaroid, sculture, oggetti, provenienti da collezioni private, musei e fondazioni pubbliche e private italiane e straniere.

Di particolare rilievo l’offerta museale cittadina che è ricca e articolata, e propone, in allestimenti di pregio, un patrimonio culturale di altissima qualità.

A Palazzo Rosso – Musei di Strada Nuova, il percorso espositivo si è arricchito di cinque nuove sale – dedicate ad arredi, sculture e dipinti dell’Ottocento, i cosiddetti “Appartamenti Ottocenteschi”. Questi “nuovi” ambienti, che furono abitati dalle ultime due generazioni della famiglia Brignole-Sale, costituiscono un inedito ampliamento del percorso dei Musei di Strada Nuova dato che i pezzi presentati furono riuniti a Genova e a Parigi tra il 1840 e il 1888 e per la prima volta vengono esposti stabilmente e in maniera organica.

Al Museo di Arte Orientale E. Chiossone, fino al 12 febbraio 2017,  Antologia della pittura giapponese, una mostra che presenta l’imponente lavoro di restauro effettuato su alcune opere del Museo, grazie alla preziosa rete di rapporti stabilita dalla direzione del Chiossone con istituzioni pubbliche e fondazioni giapponesi, che  hanno contribuito al recupero e alla conservazione dei dipinti.

La Card Musei (24 ore / 48 ore / annuale) è un vero e proprio city pass: libero accesso ai 25 musei cittadini comunali, statali e privati; sconti e agevolazioni a partire dal 10% su tante attrazioni e servizi turistici e agevolazioni sui trasporti.

5) INIZIATIVE ALL’ACQUARIO DI GENOVA

NATALE ALL’ACQUARIO DI GENOVA
Tante le proposte che l’Acquario di Genova rivolge a grandi e piccini per vivere esperienze alla scoperta del mare e dei suoi abitanti, e che saranno in calendario durante le Feste. 
L’esperto con te
È la nuova visita guidata esclusiva, riservata a piccoli gruppi familiari o di amici. I partecipanti possono scegliere il tema dell’incontro, la data e l’orario. Una visita che può essere anche un’idea regalo nuova e originale!

Acquario dietro le quinte Kids
Uno speciale percorso a tappe pensato per bambini dai 3 ai 7 anni, accompagnati dai genitori, alla scoperta delle aree segrete dell’Acquario di Genova. Quando: tutti i fine settimana; 8 e 9 dicembre; tutti i giorni dal 26 dicembre all’8 gennaio (NO 25 dicembre e 1 gennaio)
Notte con gli squali
Dedicata ai ragazzi dai 7 ai 13 anni, Notte con gli squali è l'avventura che consente di far conoscere l'affascinante mondo marino genovese in un contesto insolito e suggestivo: la notte Quando: 27 e 28 Dicembre, 5-6-7 Gennaio 2017
Acquario segreto (per tutti)
Lo speciale percorso Acquario segreto consente di scoprire, sotto la guida di un esperto biologo, cosa si nasconde dietro le vasche dell’Acquario Quando: tutti i fine settimana; 8 e 9 dicembre; dal 26 dicembre all’8 gennaio (NO 25 dicembre e 1 gennaio)

6) #CAPODANNOAGENOVA

Un Capodanno ricco di proposte quello al Porto Antico di Genova che inizierà con la magia del circo nell’ambito del Festival Circumnavigando, per dare poi spazio alla musica, con uno spettacolo in riva al mare, tutto da ballare. 
L’ultima notte del 2016 si potrà trascorrere in allegria, sulla pista di pattinaggio su ghiaccio, al cinema o in uno dei ristoranti dell’Area.

Per la notte di San Silvestro, l’Acquario di Genova, nell’area del Porto Antico, propone al pubblico di immergersi nell'atmosfera incantata dei fondali marini, con una speciale serata: visita in esclusiva all’Acquario, alla scoperta della vita notturna degli ospiti delle vasche; cena a buffet con menù dedicato nella meravigliosa cornice del Padiglione Cetacei; e per finire speciali animazioni e festeggiamenti con la possibilità di brindare all’arrivo del nuovo anno sulla tolda esterna della struttura con suggestiva vista panoramica sulla città e sul Porto Antico.

Il 31 dicembre, a Palazzo Ducale le mostre Warhol. Pop Society e  Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes rimarranno aperte con orario prolungato, fino alle 2:00 del mattino
Si potrà inoltre assistere allo speciale videomapping che nel periodo natalizio, tutte le sere,trasformerà la facciata principale del Ducale nella tela virtuale di un’animazione videomusicale che esalterà scenograficamente l’architettura del Palazzo: un modo per fare gli auguri alla città. 

Alla Fiera di Genova andrà in scena Psychiatric Circus, lo spettacolo di circo-teatro della storica famiglia circense Bellucci-Medini. Un evento terrificante, dissacrante e divertente.

Ricchissima anche l’offerta dei teatri cittadini che propongono spettacoli davvero per tutti i gusti: al Teatro Stabile -  alla Corte I manezzi pe majâ na figgia di Niccolò Bacigalupo; il Teatro della Tosse mette in scena Candido, tratto da Candido o dell’ottimismo di Voltaire su testo di Tonino ed Emanuele Conte; al Teatro Politeama Genovese Capodanno con Maurizio Lastrico; al Teatro Govi di Bolzaneto Capodanno al Govi…perché non provi?
E per i più piccoli, ma anche per gli adulti che desiderano tornare un po’ bambini, in Piazzale Kennedy divertimento assicurato con il grande Luna Park!

Per iniziare l’anno in musica, appuntamento l’1 gennaio, con il tradizionale concerto di Capodanno diretto da Alpesh Chauhan, con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice.

Cosa state aspettando? 
Correte a Genova !


Per informazioni e suggerimenti sul vostro soggiorno contattate me o Visit Genoa ai suoi recapiti!



                                               " Genova è la città più bella del mondo."
                                                                   (Anton Čechov)




You Might Also Like

6 commenti

  1. Adoro Genova, soprattutto quella vera, che mi sembra di conoscere dalle canzoni di De Andrè, e adoro i genovesi veri, anche quelli un po' duri, come battuti dal salmastro. Del resto la gente di mare è diversa, c'è poco da fare...La prossima volta che verrò a Genova seguirò i tuoi consigli! Grazie e un abbraccio da un'altra donna di marine (condividiamo il grande Caproni, del resto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecilia :) ci capiamo allora!

      Elimina
  2. Grazie delle Info. Bellissimo Genova mi manca di conoscerla ma purtroppo in questi giorni per quanto vorrei non posso. Buon giornata bacioni 😚

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi venire il prima possibile allora :) Genova ti incanterà ;-)

      Elimina
  3. Amo Genova. Mi piacciono le strade, come la visione di questo tranquillo paese nel pomeriggio. Mi fa sentire davvero rilassato. Grazie tue informazioni, Daniela!

    RispondiElimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni Europa viaggi con bambini viaggiare idea-weekend food Germania attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Hotel Riviera Romagnola Calabria Francia Life Spagna Racconti di viaggio Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures Acquario di Genova America I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Emilia-Romagna Fuerteventura Parigi Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste sardegna sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Roma Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia montagna ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Lazio Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram