Acquario di Genova Genova

Il rilascio della tartaruga caretta Mirella a Portofino con Acquario di Genova

lunedì, agosto 07, 2017Daniela M

Il giorno 15/7/2017 ho partecipato ad un'emozionante avventura al largo delle coste genovesi : il rilascio della tartaruga caretta caretta Mirella.

Come vi avevo accennato nel mio penultimo post, Mirella è un esemplare di tartaruga che è stato ritrovato ferito a fine maggio scorso.

Ringrazio di cuore lo staff digital di Acquario di Genova per avermi invitata.

Amo gli animali, e presenziare a simili iniziative mi riempie il cuore.

Il rilascio in mare di Mirella

Ripercorriamo insieme quella splendida mattinata.

Appuntamento ore 10 presso l'ingresso uffici di Acquario di Genova.
La giornata è soleggiata, il giusto.

Davanti all'ingresso una folla animata ascolta l'intervento della Capitaneria di Porto, che svolge un importante ruolo di tutela dell'ambiente marino e preservazione della specie animale.

Nel frattempo Mirella fa il suo ingresso e ci viene narrata la sua storia, mostrandoci pure l'ago da palamito che aveva in bocca al momento del ritrovamento.

Questo sotto gli occhi attenti di adulti e bambini.

Una folla curiosa ed entusiasta, che mi ha reso "fiera",
ci sono ancora persone di cuore,
pronte a devolvere soldi in "beneficienza" grazie all'acquisto del biglietto.

L'incasso verrà infatti devoluto interamente alle Onlus di Acquario, per la salvaguardia e conservazione di tartarughe e testuggini, tra cui l’attività di pronto soccorso Caretta caretta e il progetto di conservazione della testuggine palustre Emys.

Prima apparizione di Mirella al pubblico

Capitaneria di Porto - Genova

Inutile dire che la mia piccola Leila era molto emozionata.

La sera prima le avevo già raccontato che saremmo andati a conoscere una tartaruga speciale, e appena l'ha vista era tutta un fremito. 
Ancora oggi, appena vede una tartaruga in tv, o su un libro che sfogliamo insieme, mi guarda tutta eccitata e contenta.

E' proprio vero che i bambini vanno coinvolti nelle attività che si svolgono, perchè per loro è come vivere un sogno ad occhi aperti.

Una volta salpati,
abbiamo seguito il gommone di Mirella, scortato da un'imbarcazione della Capitaneria.

Abbiamo lasciato alle nostre spalle il Porto Antico di Genova, il Bigo per dirigerci verso Punta Chiappa.

Vista sul Porto Antico di Genova

Dettaglio Barca whalewatching
Perchè Punta Chiappa?

Perchè si trova all'interno dell'Area Marina Protetta denominata Santuario dei Cetacei, ed essendo un'area in cui il traffico marittimo è limitato, rappresentava l'habitat perfetto per il ritorno in libertà.
Durante il tragitto abbiamo ascoltato lo staff di Acquario ed un biologo che ci ha raccontato alcuni importanti aneddoti su questa specie animale.
Intorno a noi il blu del Mar Ligure, e la bellezza delle coste genovesi.

Come raccontavo tempo fa in un post, uno dei 10 buoni motivi per visitare Genova è proprio questo : osservarla dall'acqua.

Sono certa che vi piacerà!

Perché la costa genovese e ligure, è così, frastagliata, variegata e sempre diversa,
difficilmente non ve ne innamorerete!

Mirella verso Punta Chiappa

Vista su Portofino

Tuffo in mare della biologa di Acquario di Genova
Una volta giunti in prossimità del punto di lascio il gommone ha virato verso il largo e noi abbiamo "abbassato i motori", ci siamo avvicinati lentamente per poter "immortalare" il momento.

La biologa di Acquario di Genova si è tuffata in mare per poter riprendere i primi attimi del ritorno in libertà con la macchina fotografica.
Dopodiché Mirella ha fatto capolino sulla sponda del gommone.

Che emozione.

E' stato un attimo, proprio come ci avevano detto, si è immersa in mare e se ne è andata, libera e veloce nelle acque fresche e scure.

Alle volte prima di "scomparire" le tartarughe tornano a galla per prendere aria, prima di immergersi a lungo.

A seguire un applauso di tutta la folla, per questo momento tanto rapido e fulmineo quanto emozionante.

Vi lascio con alcuni scatti fotografici.

Mirella pronta al ritorno in libertà

Il rilascio di Mirella nelle acque di Portofino

Ultimi attimi di Mirella prima del rilascio in libertà
Non scherzo e non voglio sembrare retorica, ma avevo le lacrime agli occhi.

Sarà che ho sempre amato gli animali, trovando il loro amore sincero e disinteressato, più di molti esseri umani, che non sono nemmeno degni di portare il loro nome, ma dovrebbero essere annoverati tra le bestie.

Ho provato felicità pura, immedesimandomi nella "vita di quella tartaruga".

E' un po' come un nostro ritorno a casa, lontano dagli affetti, dal nostro "habitat".
Qui sotto trovate il video completo del rilascio in mare.

Grazie Acquario di Genova per questa esperienza meravigliosa <3


You Might Also Like

0 commenti

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni Europa viaggi con bambini viaggiare idea-weekend food Germania attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Hotel Riviera Romagnola Calabria Francia Life Spagna Racconti di viaggio Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures Acquario di Genova America I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Emilia-Romagna Fuerteventura Parigi Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste sardegna sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Roma Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia montagna ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Lazio Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram