#raccontalatuacittà Italia

Visitare Roma in 5 tappe originali - #RACCONTALATUACITTA'

mercoledì, dicembre 06, 2017Daniela M

#RACCONTALATUACITTA' parte con un primo post su Roma, buona lettura.

Il mio nome è Roberta e sono una felice travel blogger di Roma
Felice non perché abbia scoperto chissà quale segreto ma perché “scrivere e viaggiare” è il mio mantra. 
Quando viaggio sono in estasi e quando ne scrivo ritrovo pezzi di me e dei luoghi che ho visitato. Quale delle due attività mi renda più contenta non saprei dire.

Sta di fatto che nel 2013 ho aperto il mio blog di viaggi, che ho chiamato Italiaterapia.

Il motivo è presto detto: viaggiare mi rende felice? Sì. Scrivere? Pure. 
Ok: quasi quasi parlo delle mie esperienze, intanto in giro per il Bel Paese
E ho scoperto un’Italia diversa, ricchissima, talvolta sottovalutata da noi italiani, sempre critici nei nostri stessi confronti.
Come dicevo, abito a Roma. 
Una città sicuramente non facile, ma che ho voglia di raccontarvi in maniera un po’ atipica. Mi piacerebbe segnalarvi cinque luoghi per me speciali, al di fuori dei circuiti più battuti. I romani sanno di cosa parlo ma la stessa cosa non può dirsi degli altri.

  •       Museo Nazionale di Villa Giulia
Se vi piace andare in giro per musei e se amate i luoghi particolari, questo è il posto che fa per voi. Dedicato a quel popolo magnifico che furono gli Etruschi, si trova in una cornice di tutto rispetto: Villa Giulia.
È centrale (a due passi da Villa Borghese) e, allo stesso tempo, isolato dal resto del mondo. Una volta entrati ve ne accorgerete, perché accolti da un giardino idilliaco e silenzioso, quasi zen.
Dopo aver osservato il famosissimo Sarcofago degli Sposi, vi sentirete nuovi. E potrete proseguire il vostro giro per la capitale.
  •       Cimitero Acattolico
Non spaventatevi, perché non c’è nulla di triste in questo cimitero. Certo, la morte non fa piacere a nessuno ma è anche un potente monito per gli spiriti inquieti. Ad ogni modo: questo delizioso cimitero ospita gli amabili resti di personaggi del calibro di Gramsci e John Keats. È circondato dal verde e da un’attivissima comunità di gatti e la cosa più bella è la sua vista sulla famosa Piramide Cestia.
Cosa potete fare dopo una visita intensa come questa: girare per il quartiere Testaccio. Il mio consiglio è di andarci o al mattino o alla sera: di mattina fate un salto al mercato coperto e di sera godetevi la movida romana, fatta per lo più di trattorie e locali interessanti.

Cimitero Acattolico - PH Roberta Isceri
  •     Caffè Tadolini

Vi va di bere un caffè “colto”? Allora andate al Caffè Tadolini.
Si trova in via del Babuino ed è l’ex atelier del celeberrimo scultore Canova e del suo allievo Tadolini.
Questo bar-ristorante è elegantissimo e contiene i calchi delle statue dei due artisti.
Un’esperienza da provare assolutamente, anche perché vi trovate nel cuore di Roma, tra Piazza del Popolo e Piazza di Spagna.

Caffè Tadolini - PH Roberta Isceri
  •      Appia Antica

Dire che l’Appia Antica è speciale è alquanto riduttivo.
Sarebbe meglio definirla magnificente. Non so se avete idea di cosa significhi camminare sul selciato originale, circondati da pini a ombrello e monumenti grandiosi quali la Villa di Massenzio e il Mausoleo di Cecilia Metella.
L’Appia Antica è un’esperienza. Potete percorrerla per ore, con la bocca perennemente aperta. E, se vi rimane ancora dell’energia, perché non fare un giretto anche al Parco della Caffarella? Ma forse è meglio rimandare a un altro giorno…

  •    Il quartiere Coppedè

Si tratta di un quartiere-bomboniera che si trova nel più grande quartiere Trieste.
Prende il nome dall'eclettico architetto che lo progettò, Gino Coppedè.
Perché eclettico? Beh, osservate i palazzi in stile Gotham City, i Villini delle Fate, le cariatidi e il grande arco di ingresso.
Vale la pena passare da qui, perché si tratta di un paese dentro la città, così diverso dal resto di Roma da lasciare senza parole. Una curiosità: nella fontana delle rane fecero il bagno i Beatles dopo un loro concerto.
Insomma, Roma è tanta, troppa.

Scegliere delle tappe non è semplice per me che ci abito. 
Spero però di aver aperto un varco nei vostri progetti di viaggio. Se conoscete la Roma più famosa, infatti, sarete più che felici di sperimentarne una nuova.


You Might Also Like

1 commenti

  1. Mi piace conoscere le cose non troppo turistiche di una città. Di quelle citate ho visto solo il quartiere Coppedè che ho trovato davvero particolare

    RispondiElimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni viaggi con bambini Europa viaggiare idea-weekend food Germania Hotel attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Spagna Calabria Francia Life Racconti di viaggio Acquario di Genova Alluvione Genova Amsterdam Dublino Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures America Emilia-Romagna I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti sardegna viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Fuerteventura Parigi Roma Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Lazio Libri Lisbona Londra Piemonte Portogallo Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia montagna ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram