riflessioni

2018 : Riflessioni Random

venerdì, gennaio 05, 2018Daniela M

Caro “diario”, un altro anno sta iniziando ed uno se ne va..
Sarà la musica nelle cuffie che mi rende euforica come non mai, è passato davvero tanto tempo dall'ultima volta che l’ho fatto.
Lo so, sembra incredibile, ma se dovessi fare una richiesta per questo nuovo anno sarebbe avere più tempo, più tempo per me stessa, per le persone che amo e per fare le cose che mi rendono felice.
Se sono stata latitante sul blog è semplice, incastrare tutto non è mai facile, ma io non mollo e torno sempre, infatti sto spostando tutto su wordpress.
Perciò cambiamenti in vista ;-)
Ho iniziato a scrivere perché avevo voglia di raccontare, raccontarmi e condividere pensieri ed emozioni..

Ogni luogo mi lascia qualcosa dentro, è inspiegabile.
E quando ascolto musica ripercorro ogni singolo istante incastonato tra i cassetti della mente.
SI, la musica per me ha un forte potere “terapeutico”.
Mi fa sognare, mi fa volare.

“Ci godiamo il panorama da una stanza
S.O.S. sopra aeroplani di carta
La gente vive e cambia, sopravvive alla rabbia
Come un bambino che disegna una corazza”

Come dice Annalisa in "Direzione la vita" io con la musica perdo il contatto con la terraferma e riesco ad analizzare meglio le situazioni.
Ho riflettuto a lungo sulla società oggi.
Non pensavo che il mondo del blogging cambiasse così.

Sono l’unica stufa di questa eccessiva condivisione di ogni attimo della propria vita?

Soprattutto di questa triste omologazione che regna sovrana.

Tutti fanno le stesse cose.
Tutti pubblicano le stesse cose.

Le mamme che pubblicano foto in continuazione dei propri figli, come se non avessero più alcuna vita, ma soprattutto rispetto per quegli esserini che un domani troveranno le loro foto ovunque e senza pietà..
Pur condividendo che la gioia più grande di ogni mamma è la propria creatura.
Sono contraria a questo metter in piazza tutto.

A me, onestamente, tutto ciò mi stufa ed un po’ mi spaventa.

Uno dei detti preferiti non a caso è : “Il mondo è bello perché è vario”.

Poche parole per esprimere un concetto che condivido con tutta me stessa.

La globalizzazione ci ha consentito di muovere merci e persone da un capo all'altro del mondo con estrema facilità, tuttavia GLOBALIZZAZIONE NON DEVE FAR RIMA CON OMOLOGAZIONE.

Il rischio è di perdere la propria identità.

Pertanto basta con tutti questi pronostici di cambiamento del prossimo, proviamo per questo 2018 a concentrarci su noi stessi, e non per atto di puro egoismo, ma perché è da qui che bisogna partire per ottenere i risultati prefissati.

" Tutti pensano a cambiare il mondo ma nessuno pensa a cambiare se stesso". 
Lev Tolstoj 

Il futuro è frutto di tanti tasselli che si incastrano l’un con l’altro, ma soprattutto lo si costruisce, passo dopo passo.

Voi che ne pensate ?


You Might Also Like

4 commenti

  1. Penso che sono molto d'accordo con te. La condivisione dovrebbe essere attenta e cauta, oggi ormai ogni vita è sul mare immenso del web senza alcuna cura nel distinguere ciò che è giusto condividere per ampliare le conoscenze del prossimo e su ciò che solamente è per farci "piacere" dal prossimo. Senza un senso vero e proprio, solo per auto celebrazione.
    Anche noi siamo sempre latitanti su queste piattaforme, aimè l'immenso lavoro non ci permette tanto tempo, ma se capiti in Oltrepò Pavese (sui colli di Pavia) vieni a trovarci! Sarà interessante scambiarci 4 chiacchiere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per queste belle parole, che condivido in toto :-) Se mi trovo da quelle parti vi contatto :)

      Elimina
  2. Omologarsi mai.
    Io noto invece una sorta di nuovo entusiasmo, nel blogging. Boh.
    Per il 2018 -ma per TUTTO il futuro, ho deciso di non ragionare più ad annate...- ho deciso di far tornare il mio entusiasmo, per ogni cosa^^

    Buon anno :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vediamo :-) giusto il tuo ragionamento, bisogna fare proprio così!!
      Buon anno a te!

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni viaggi con bambini Europa viaggiare idea-weekend food Germania Hotel attualità idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Spagna Calabria Francia Life Racconti di viaggio Acquario di Genova Alluvione Genova Amsterdam Dublino Emilia-Romagna Irlanda Messico Olanda Sicilia Veneto mare rollidays #italiantreasures America I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Scozia Trentino recensioni ristoranti sardegna viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Fuerteventura Parigi Piemonte Roma Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste montagna sostenibilità #bimforkids #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Africa Bellaria Igea Marina Canarie Isola d'Elba Lavoro Lazio Libri Lisbona Londra Portogallo Prato Nevoso Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia ricordi di viaggio travelbloggersmeeting #gardatrentino Asia Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Praga Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti rolliambassador

Follow by Email

Instagram