Edimburgo Scozia

#Edimburgo : la città dei fantasmi

mercoledì, giugno 18, 2014Daniela M

Questo tempo grigio mi mette una strana voglia di #Scozia.

Si,
sono passati due anni da quando sono stata ad #Edimburgo
ma sta crescendo in me la voglia di tornare
per fare un tour più completo,
tra laghi, natura incontaminata e castelli infestati dai fantasmi.

Chissà che il biglietto di Vueling non lo utilizzi proprio per questo :)
chi lo sa!

Tornando al 2012 affiorano alla mente le immagini di questa città imponente, cupa e tenebrosa,
circondata da lande verdi,
stagliata li,
davanti al gelido Mare del Nord .

Edimburgo - vista delle mura

La capitale scozzese mi ha conquistata.
I forti contrasti di colore, il suo "medieval style",
questo passato che c'è,
è presente,
si respira nell'aria,
mi hanno catapultato in un'altra era.

Liberi di crederci o meno,
in Scozia abbiamo avuto l'impressione di essere sempre in "strana" compagnia.
Una sensazione che ci ha accompagnati lungo tutto il nostro viaggio.

Forse ci siamo calati troppo nell'atmosfera tetra di Edimburgo,
ma eravamo davvero "frightened" !!!

Sarà che abbiamo alloggiato in una tipica lodge scozzese in zona Murrayfield dal tipico pavimento in legno cigolante, moquette, specchiere varie.. mi è sembrato di essere un po' in un film di fantasmi :-)

D'altro canto, se non sono ad Edimburgo, città per eccellenza dei fantasmi, dove altro li possiamo trovare??

Leggende ce ne sono tante e tour al calar del sole ne vengono organizzati quanti ne volete,
vi avrei partecipato volentieri, peccato che in loco ne ho trovati solo in inglese ..
Su internet attualmente ho visto che è possibile prenotare il vostro giro con guida italiana, ( mannaggia a me che non l'ho visto nel 2012 ), non le ho provate personalmente ma fossi in voi le terrei presente !
Vi segnalo il link del tour dei fantasmi di ScoziaTour.


The Royal Mile - Edimburgo

Partendo dal cuore della "Old Town", ovvero dal Royal Mile, sono tanti i luoghi del mistero.
A metà altezza troviamo Mercat Cross dove venivano eseguite le proclamazioni reali. 
Scendendo le scale da una traversa del Royal Mile si arriva in Grassmarket Square, in passato uno dei luoghi più macabri dell'intera città. 
Era qui infatti che avvenivano le esecuzioni pubbliche.
 Leggende narrano di assassini, stregoni e altre figure simili abitare la zona, persone che avevano macchiato di sangue ripetutamente la propria anima ( ad esempio W.Burke e W.Hare ) .
Si dice che le case ospitino spiriti senza pace, non dimenticatevi di bervi una birra al "The Last Drop" , sito proprio nella Piazza..
 Brividi e strani incontri sono assicurati !

Tornando lungo il Royal Mile altri luoghi inquietanti sono i Close, viuzze che si diramano perpendicolarmente al corso principale, vicoli strettissimi, soffocati dagli alti e scuri palazzi della old town.
A volte l’accesso nasconde passaggi segreti, formati da ripide scalinate che conducono a zone della città altrimenti raggiungibili con difficoltà. 
Come avevo raccontato nel mio diario di viaggio di Edimburgo i close rappresentano l'antica città scozzese, ridotta a lazzaretto dopo l'avvento della peste.
 Zona emarginata, fu isolata e la città venne costruita sopra la vecchia.
Si narra che nei close sarebbero intrappolate le anime degli abitanti di Edimburgo che morirono durante l’epidemia di peste del 1644: centinaia di persone furono infatti murate vive nelle loro abitazioni e da allora i pochi abitanti dei vicoli, diventati un ricettacolo di crimine e delinquenza, iniziarono ad avvertire strane presenze. 
Il più importante è il Real Mary’s King Close .
Io l'ho visitato ed è stata una bella esperienza.. 
I sotterranei meritano una visita, e anche se a tratti sa un po' di finzione, io il giro ve lo consiglio lo stesso.
Famoso è il fantasma della bimba Annie, se volete potete lasciare un pupazzo per la piccola o un'offerta, altrimenti si dice che lo spirito vi perseguiterà.

I close's di Edimburgo
Anche se è impossibile rendersene conto, quelle che a Edimburgo sono strade in realtà sono ponti.
L'esempio più chiaro è South Bridge dove sono visibili diversi livelli di arcate. 
Questi luoghi nei secoli passati furono usati come magazzini dai commercianti, ma con il tempo sono diventati cripte dove scaricare cadaveri dopo gli omicidi. Li usarono anche Burke e Hare.
 Secondo la tradizione, i South BridgeVaults sono infestati da numerosi fantasmi.

Altro elemento importante da non sottovalutare è il Castello di Edimburgo
Fra i fantasmi che lo popolano ci sarebbe un suonatore di cornamusa e le anime dei prigionieri di guerra francesi che, nel XVIII secolo, persero la vita nelle segrete. 
Da non dimenticare che usciti dal castello si cammina su un terreno “maledetto”. 
Sulla spianata di fronte all’ingresso furono bruciate, tra il Cinquecento e il Settecento, almeno trecento persone accusate di stregoneria.
Degna di memoria infine la foto scattata nel maggio del 2008 da Christopher Aitchinson che ritrae una figura in abiti elisabettiani affacciata alla grata di una finestra (molti pensano che si tratti del fantasma di Giacomo V, imprigionato nel Tantallon Castle in giovane età). 
Personalmente abbiamo scattato delle foto dalle finestre con grate e .. io mi sento di credere a questa leggenda !


Le prigioni del Castello - Edimburgo



La città come avete letto è LETTERALMENTE invasa dagli spiriti, e noi, ci siamo calati appieno nella sua "sostanza ectoplasmatica" :)

Altro luogo suggestivo è la camminata che da Holyrood House vi porta a Calton Hill, punto panoramico per eccellenza di Edimburgo.
Prima di arrivare avete la possibilità di visitare l'antico cimitero, di cui trovate immagine qui sotto.
Non vorrei trovarmici per nulla al mondo al calar della sera!!


Old Calton Cemetery - Edimburgo

Ovviamente anche i dintorni di Edimburgo offrono mete legate al mistero come la Cappella di Rosslyn, ad una decina di km dalla Old Town, dove Dan Brown ha ambientato alcune pagine del "Codice da Vinci".

Trovo che Edimburgo sia un luogo davvero affascinante, 
la sua storia viene narrata nel tempo attraverso la sua architettura 
e le leggende tramandate di generazione in generazione .

Per capirla fino in fondo un tour nei luoghi del brivido è d'obbligo !

---------------------------------------------------------------
Indicazioni utili :
2, Warriston's Close, High St, Edinburgh EH1 1PG, Regno Unito
Costo adulti : £ 12.95
Costo studenti : £ 11.45

Potrebbe interessarti anche :




You Might Also Like

26 commenti

  1. mai stata in Scozia, ma anche io ho tanta voglia di scoprirla (per me sarebbe la prima volta). Speriamo bene. Mi hai incuriosito tanto!
    Ciao Dani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me ne vale davvero la pena :-)!! Buona giornata Manu :)

      Elimina
  2. Questo post cade giustissimo, questa estate infatti andremo proprio in Scozia (domani vado a comprare guida e inizio a programmare) grazie quindi per le dritte e mi hai fatto convincere ancora di più che è la scelta giusta!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo allora :-) sono stata provvidenziale :-) eheheheh

      Elimina
  3. Ho la possibilità di andarci, e ci andrò!
    E mi farò questo ghost tour^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Moz :) io voglio tornarci per forza ! è troppo bella la Scozia...

      Elimina
  4. Una mia amica ci ha vissuto ma mi mandava cartoline di scozzesi col kilt sollevato dal vento, altro che fantasmi XD dove hai alloggiato di preciso? Sai com'è, se posso evito i classici hotel :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha che burlona la tua amica :) :) penso scriverò un post su dove alloggiare :) comunque sono stata al Murrayfield Hotel :)

      Elimina
    2. Sì sì sì sì scrivilo! *O*

      Elimina
  5. ci sono stato nel 2011.

    avevo appena letto "Un giorno", il libro di David Nicholls, e volevo dare un'occhiata ai luoghi nei quali era ambientata parte della vicenda.

    Edimburgo è bellissima, affascinante e piena di contraddizioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo con te ! Grazie della visita :)

      Elimina
  6. Ma sai che io invece in Scozia non ho mai pensato ai fantasmi? Eh sì che di castelli ne ho visitati tanti! Comunque è vero, il clima di questi giorni è un po’ scozzese: io mi sono svegliata ieri con quell’aria frizzantina tipica delle vacanze (eh sì, non sono una gran amante delle vacanze di sole e mare!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero?? :) sarà che ho letto troppe storie di fantasmi da piccola, ma io la prima cosa che immaginavo in Scozia erano proprio i fantasmi :) ehehehe si questi giorni l'aria è quasi settembrina e fresca... non ami il mare ?!!!! come ??!! io non potrei vivere senza!!

      Elimina
  7. It's a few years since we visited Edinburgh but your lovely photos reminded that this is a city which has so much to offer!
    We should return some time.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you Miss B :-) have a good weekend !!

      Elimina
  8. Suggestive queste foto.

    Buon venerdì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kylie :-) Edinburgo l'ho vista proprio così, quindi credo siano le immagini che meglio la rappresentino, grigia, cupa, medievale e ... misteriosa :)

      Elimina
  9. Non sono mai stata in Scozia ma la ADORO!
    Il tuo racconto mi ha fatto venire ancor più voglia di visitarla.
    Quest'estate è già programmata Londra ma tra qualche anno anche la Scozia sarà mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna :-) e grazie della visita!!
      Ah beh anche Londra mica è male :) divertiti :)

      Elimina
  10. Concordo, una visitina questo posto lo merita!!
    Buona giornata :-)
    http://missclodipassioniecontorni.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si :) ti consiglio vivamente di andare!
      ps. benvenuta e grazie della visita!

      Elimina
  11. edimburgo è il mio sogno nel cassetto: ho divorato il tuo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. queste sono le cose belle di avere un blog :) grazie Federica per quello che hai scritto !

      Elimina
  12. Non sono ancora stata in Scozia, ma ad Edimburgo mi ci trasferirei domani :)

    Rock'n'Giu Blog
    Rock'n'Giu Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero???:-) Devi andare! é una città strana, lascia il segno :-)

      Elimina

:) Grazie per aver commentato! Rispondo sempre con piacere :)

Etichette

Viaggi consigli di viaggio Italia Genova Liguria riflessioni Europa viaggiare viaggi con bambini idea-weekend Germania attualità food idea weekend Berlino Diari di Viaggio Riviera Romagnola Francia Life Calabria Hotel Racconti di viaggio Spagna Alluvione Genova Dublino Irlanda Messico Sicilia mare #italiantreasures America Amsterdam I vostri racconti di viaggio Mercatini di Natale Olanda Scozia Veneto recensioni ristoranti viaggio #ITBMRoma Birreria Budapest Capodanno Comunicazione Edimburgo Fuerteventura Parigi Trentino Ungheria dove mangiare a Genova idea-regalo interviste rollidays sostenibilità #invasionidigitali #mercatinocanale #mercatinorango #vadoaviverea Acquario di Genova Africa Canarie Emilia-Romagna Isola d'Elba Lavoro Libri Londra Piemonte Roma Socialità.entusiasmo Svizzera TAXI GENOVA Toscana assicurazioni di viaggio camillalamiamicia ricordi di viaggio sardegna travelbloggersmeeting #bimforkids #gardatrentino Asia Bellaria Igea Marina Borgo san Giuliano Claviere Corralejo Costa Rica Cracovia Croazia Dachau Djerba Egitto Fabbrica di cioccolato Finale Ligure Glasgow Highlands Ibiza Imperia Kenya Lazio Lisbona Malosco Marche Maremma Montgenevre Nord Europa Normandia Nuova Zelanda Oceania Oktoberfest Genova Polonia Portofino Portogallo Praga Prato Nevoso Puglia Repubblica Ceca Riviera Maya Salento Salone Nautico Internazionale di Genova Sharm el Sheik Slow Fish Tulum Tunisia UK Viaggi da sogno Zaanse Schans babywearing crociera essere studenti-lavoratori fiordi i "vostri" viaggi in Scozia i vostri racconti di viaggio in India lifestyle macchine fotografiche mobilità e trasporti montagna rolliambassador

Follow by Email

Instagram